Soft skills: scopri le competenze che servono al 100% (2023)

Soft skills, ovvero? Trattasi di competenze che per il loro essere “soft” appunto, rischiano spesso di venir sottovalutate (a dire la verità succede sempre meno) sia da chi sta formando la sua professionalità che da chi è alla ricerca di personale. Tanti le cercano, alcuni le insegnano, molti dicono di possederle, …ma siamo davvero sicuri di aver capito cosa sono, qual è il loro significato più profondo e perché sono così importanti per lo sviluppo della nostra carriera professionale e, più in generale, del nostro talento?

Soft skills definizione classica:

Contenuti

Si definiscono così le competenze trasversali, ovvero quelle che possono essere sviluppate ed esplorate nel corso della vita, non necessariamente in ambito accademico o lavorativo, e che si possono, anzi dovrebbero, applicare con ottimi risultati a tutte le diverse sfere della vita, arricchendo ogni dimensione dell’individuo: quella personale, quella relazionale, quella sociale ed anche, ovviamente, quella professionale.

Le soft skills sono, infatti, requisiti che vanno ad amplificare le capacità puramente tecniche di ognuno di noi, perché le completano raccontando un punto di vista aggiuntivo, quello del “come”.

Oltre al “saper fare”, esprimono il “saper essere” di ognuno di noi che, come vedremo, è ciò che davvero fa la differenza.

Soft skills: scopri le competenze che servono al 100% (1)

Soft skills significato profondo:

Parlare di soft skill significa, quindi, riferirsi ad una serie di competenze trasversali e adattabili a vari ambiti che nella vita lavorativa sono importanti tanto quanto (se non di più) le competenze tecniche e professionali acquisite con l’esperienza (ovvero quelle che vengono definite hard skills). Il loro significato profondo trascende il professionista e guarda invece all’individuo.

Essere in possesso di competenze soft ben sviluppate, significa essere una persona consapevole e attenta alle tante dimensioni che ogni situazione presenta e, di conseguenza, significa essere un professionista più completo, che affianca al sapere tecnico la dimensione dell'”essere in un certo modo”.

Soft skills cosa sono , quali sono e a cosa servono nel concreto

Quando parliamo di soft skills stiamo parlando di capacità personali, spesso innate, altre volte da allenare e potenziare consapevolmente, che ci permettono di fare al meglio e di essere al meglio delle nostre possibilità, permettendoci di trovare quell’allineamento perfetto tra il sentire interno e quello esterno, tra i nostri valori personali e i valori aziendali, tra la nostra missione individuale e la mission della realtà lavorativa nella quale operiamo.

Questo allineamento sarà il plus che ci permetterà di essere la persona giusta al posto giusto, che farà emergere la marcia in più che abbiamo e ci permetterà di eccellere nel nostro intento.

Nel concreto, mettere in campo competenze soft, quando ci si relaziona nel mondo del lavoro, ci permetterà di avere maggiore successo e soddisfazione!

Soft skills: scopri le competenze che servono al 100% (2)

Conosci le competenze che devi potenziare per essere un professionista migliore?

Vediamo ora più da vicino le soft skills raggruppandole in tre macroaree, anche se in realtà, come vedrete, sono tutte correlate tra loro.

AMBITO DELLE COMPETENZE EMOTIVE

La regina indiscussa delle soft skills, quella che sta alla base di tutte le altre competenze trasversali è sicuramente l’intelligenza emotiva.

Si tratta della capacità di conoscere, riconoscere, accogliere, accettare e, soprattutto, ben gestire le proprie emozioni e quelle delle persone che entrano in relazione con noi.

Come tutte le competenze trasversali, può avere una base innata, ma altrettanto può essere allenata, potenziata e sviluppata.

Essere empaticamente intelligenti significa saper riconoscere l’importanza e la potenza delle emozioni, evitando di confinarle al ruolo di semplici “disturbatori” , ma giustamente erigendole a sentinelle in grado di individuare e potenziare i giusti canali di azione personale e professionale. Mettere le emozioni al servizio di ciò che, tecnicamente preparati, sappiamo fare, non può che essere la via per eccellere come professionisti.

Soft skills: scopri le competenze che servono al 100% (3)

Con l’intelligenza emotiva, dunque, abbiamo ottime chances di far emergere, oltre che la nostra professionalità, anche i nostri valori, la nostra missione e passione primaria nello svolgere un determinato lavoro, il nostro modi di essere, vivere e vedere la vita. Tutti questi aspetti, a parità di livello professionale, ma non solo, saranno determinanti per farci emergere ed eccellere.

Inoltre, se pensiamo che il livello puramente tecnico/professionale, quello che viene definito il “saper fare”, va mano mano livellandosi, solo gli aspetti del “saper essere” potranno fare la differenza per risultare al di sopra di quel livello. A pensarci bene poi, quando alcuni aspetti soft vengono curati e sviluppati, anche la parte tecnica ne risulta potenziata.

La consapevolezza di noi stessi ci permette di avere buone capacità di gestione dei momenti di difficoltà, di saper affrontare costruttivamente le mutazioni di scenario, di essere determinati e positivamente pazienti in maniera funzionale al raggiungimento dei nostri obiettivi:

Stiamo parlando delle capacità di:

  • stress management
  • change management
  • resilienza
  • motivazione
  • ascolto e cura di se
  • self empowerment

La salute psico-fisica, lo stare bene con se stessi e con gli altri, la scelta dei propri stili di vita, la capacità di affrontare la vita con resilienza, di risolvere i problemi, la tolleranza alle frustrazioni, dipendono dalle competenze che fanno riferimento all’intelligenza emotiva, più che ad altri tipi di intelligenza.

Ed è attraverso l’educazione e lo sviluppo di queste abilità che possiamo apprendere ad essere emotivamente intelligenti, imparando ad usare le emozioni come un patrimonio di ricchezza straordinaria, a vantaggio nostro e della collettività, sia in ambito privato che lavorativo, imparando ad agire per volontà e non più a re-agire, passando dalla dipendenza dagli altri e dagli eventi che accadono, alla libertà di scelta. Una scelta consapevole e coerente con il nostro essere.

Non è il più forte della specie che sopravvive, ne il più intelligente,

ma chi sa cambiare più rapidamente degli altri.

C. Darwin

AMBITO DELLE COMPETENZE SOCIALI

Un altro ambito da sviluppare e potenziare per avere una marcia in più è sicuramente quello legato alla competenza sociale, ovvero almodo in cui gestiamo le relazioni con gli altri attraverso l’empatia, intesa come la capacità di ascoltare e comprendere le esigenze e i sentimenti altrui e attraverso abilità sociali che favoriscono legami collaborativi, costruzione attorno a sé di consenso e appoggio, facilitazione alla comunicazione e gestione dei conflitti.

Si tratta dunque della capacità di entrare in relazione con gli altri, in primis attraverso la comunicazione. Comunicare bene, in maniera assertiva, positiva e costruttiva è la prima chiave di apertura agli altri.

Dopo aver indagato sul nostro livello di autoconsapevolezza, questo è il primo step di avvicinamento alle altre persone che orbitano nella nostra sfera professionale.

Trasmettere messaggi chiari e positivi crea relazioni sane e relazioni sane generano collaborazioni efficaci.

Le skills collegate all’ambito della competenza sociale e alla comunicazione efficace sono:

  • ascolto attivo
  • teamworking
  • leadership
  • gestione dei conflitti
  • gestione dei gruppi di lavoro
  • capacità di delega e feedback

Saper ascoltare significa possedere ,oltre al proprio, il cervello degli altri

Leonardo Da Vinci
Soft skills: scopri le competenze che servono al 100% (4)

AMBITO DELLA COMPETENZA PERSONALE: L’AUTOEFFICACIA

Un altro aspetto sul quale è necessario concentrarci per esplorare tutte le aree di miglioramento delle competenze soft è quello legato alla competenza personale e al senso di auto-efficacia.

È il modo in cui controlliamo noi stessi: attraverso la conoscenza dei nostri punti di forza e di debolezza;attraverso la riflessione appresa dall’esperienza;attraverso la capacità di avere un atteggiamento aperto di fronte a nuove idee; attraverso la comprensione dei flussi di pensieri lineari e creativi per la risoluzione dei problemi e attraverso la capacità di prendere e portare avanti decisioni in maniera efficace.

Avere strumenti e conoscenze, input e indicazioni che possano guidarci e aiutarci ad essere efficaci anche in situazioni particolari e momenti cruciali di sviluppo del flusso lavorativo o di una relazione professionale. Stiamo parlando di approfondire e affinare le nostre capacità di:

  • problem solving e problem solving creativo
  • decision making
  • brainstorming
  • mind mapping

Altre competenze soft che possiamo citare sono: autonomia, flessibilità, proattività, attenzione al dettaglio, capacità di pianificazione, etica del lavoro, ecc… La loro trasversalità ci permette di collocarle senza fatica in vari ambiti di azione, accomunate dalla capacità di esaltare le competenze tecniche completando al meglio la professionalità.

Soft skills: scopri le competenze che servono al 100% (5)

Soft skill: le chiavi per il mondo del lavoro

Insomma, l’importanza delle soft skills ci appare ormai palese, come anche l’urgenza di investigare i nostri livelli di partenza e di potenziale allenamento e sviluppo di queste competenze tanto importanti per la nostra riuscita professionale.

Non è un caso che si esse rappresentino un punto di sviluppo dell’agenda europea che punta all’allenamento di questa tipologia di competenze da coltivare anche a scuola leggi qui.

Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Trent Wehner

Last Updated: 01/11/2023

Views: 6262

Rating: 4.6 / 5 (76 voted)

Reviews: 91% of readers found this page helpful

Author information

Name: Trent Wehner

Birthday: 1993-03-14

Address: 872 Kevin Squares, New Codyville, AK 01785-0416

Phone: +18698800304764

Job: Senior Farming Developer

Hobby: Paintball, Calligraphy, Hunting, Flying disc, Lapidary, Rafting, Inline skating

Introduction: My name is Trent Wehner, I am a talented, brainy, zealous, light, funny, gleaming, attractive person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.